Taggato: rear window

Hopper: gli spazi prospettici tra l’attesa e il silenzio

Oltre che un ideatore di spazi emotivi, immersi nella luce naturale o artificiale del giorno e della notte, Hopper fu un formidabile costruttore di spazi prospettici: linee...

Alfred Hitchcock e il suo punto di vista sul cinema

In un’epoca in cui gli effetti speciali erano assenti, come poteva un regista cinematografico creare situazioni così cariche di suspense? Alfred Hitchcock usa il linguaggio della macchina...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: