XI Circuito Nazionale Audiovisivi, 2017 – Premio Circolo Fotografico Milanese

Nell’ambito dell’XI Circuito Nazionale Audiovisivi che coinvolge gli appassionati dell’audiovisivo amatoriale, vorrei proporre ai lettori di ArteVitae amanti del genere, i tre lavori, fra i molti pervenuti, premiati dalla giuria del Circolo Fotografico Milanese.  In ambito nazionale hanno lavorato più giurie.

di Rita Manganello

La giuria, composta da Lorenzo De Francesco Direttore Servizio AV FIAP –  cfr. Artevitae 17/5/17 – Lucia Laura Esposto Presidente del Circolo Fotografico Milanese e Laura Zulian Vice Presidente, Luigi Alloni fotografo e docente di fotografia e la sottoscritta.

Dopo aver visionato un buon numero di audiovisivi tra serie di immagini sonorizzate, la forma più semplice di audiovisivo e teorie di racconti fotografici ispirati a vicende personali e fatti di cronaca, abbiamo puntato la nostra attenzione sulle tre opere di maggior valore fotografico, fotogiornalistico e narrativo.

Primo classificato: Bunker di Matteo Manghi. Un flash sulla vicenda di uno dei numerosi bunker antiatomici costruiti a Tirana, in Albania, per volere del dittatore Enver Hoxha, al potere dal 1941 al 1985. La motivazione era, come si può facilmente immaginare, quella di ospitare l’intero parlamento albanese in caso di attacco nucleare. Siamo al tempo della guerra fredda. La tesi riportata nell’audiovisivo di Matteo Manghi è che Hoxha costituì una divisione speciale dell’esercito, costretta all’isolamento per un lungo periodo, con effetti devastanti sui soggetti coinvolti. Verità o finzione che sia, l’opera di Manghi rende bene il senso di angoscia e alienazione provato dagli ospiti segregati in questo orrendo, claustrofobico edificio, che efficacemente si presta a una visione da incubo, vissuto o immaginato. Il tutto per mezzo di un mix equilibrato e coerente di immagini e suoni, come struttura diegetica portante dell’intera opera.

Ci spostiamo ora in India in una scuola per ragazzi ipovedenti emarginati dalle famiglie che li considerano un peso. L’alternativa sarebbe la strada. “An Ordinary Day” di Carla Fiorina, classificatosi al secondo posto.

Questo lavoro, di pregevole taglio documentale, ci mostra una giornata qualsiasi degli allievi alle prese con le loro attività quotidiane, dalle cure personali ai momenti di studio nelle classi e di libero svago, nel passaggio da una realtà di  deprivazione fino all’inserimento in una comunità scolastica che a noi potrebbe apparire marginale, ma tanto importante per loro, al punto che la menomazione passa in secondo piano rispetto alla loro voglia di vivere nonostante tutto.

Una fotografia tecnicamente curata, in un classico bianco e nero che ben si adatta al contesto narrativo. Un lavoro di qualità nello stile del realismo fotografico, in linea con lo statuto del Circolo Fotografico Milanese.

Terzo classificato: Braccialetti Gialli, di Giuliano Mazzanti. Un interessante reportage fotografico realizzato alle porte di Bologna, in un centro di accoglienza fra i tanti, che ospita un nutrito numero di scampati alla devastazione dei luoghi. Quest’opera semplice e intensa, non indulge nella retorica degli sbarchi con tutto il carico di quell’umanità dolente che cerca di sopravvivere e sperare in un’esistenza migliore. Un lavoro di buon profilo comunicativo nella dinamica degli eventi che dalle immagini possiamo intuire.

La giuria nominata dal Circolo Fotografico Milanese ha impostato la selezione degli audiovisivi premiati, sui criteri della buona fotografia, della regia e del montaggio, della colonna sonora e della dinamica comunicativa. Questi sono gli elementi fondanti del dispositivo in esame nel suo processo creativo, che può, pur nei suoi limiti intrinseci, servire lo scopo di diffondere informazione e intrattenimento raccontando piccole e grandi storie di qualsivoglia tempo e luogo. Meglio se con una buona preparazione sull’uso del mezzo.

Premiazione 11° Concorso  Circuito Nazionale Audiovisivi Fotografici

Premiazione 11 concorso audiovisivi

La tua opinione ci interessa. Facci sapere cosa ne pensi. Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: