La pittura rivoluzionaria dell’800 risorgimentale in mostra a Palazzo Gonzaga

La pittura rivoluzionaria dell’800 risorgimentale. Capolavori italiani dell’800 in mostra dal 5 ottobre 2019 al 5 gennaio 2020 a Palazzo Gonzaga, Volta Mantovana. Le opere fino ad oggi patrimonio esclusivo di famiglie, vengono esposte e rese  visibili ai più solo ed esclusivamente per questo evento.

La meravigliosa location scelta per la mostra evento – Palazzo Gonzaga, Volta Mantovana

 

LA PITTURA RIVOLUZIONARIA DELL’800 RISORGIMENTALE è il titolo della mostra di capolavori italiani dell’800, opere di collezioni private mai esposte al pubblico,  curata da Carlo Vighi e Debora Focarino, in esposizione dal 5 ottobre 2019 al 5 gennaio 2020 presso Palazzo Gonzaga, Volta Mantovana. Viene così proposta al pubblico una mostra dedicata ad un secolo intero, con i suoi personaggi di spicco più rappresentativi. Una carrellata di opere dai primi del secolo fino alle prime avanguardie interamente provenienti da collezioni private svelano un patrimonio artistico celato tra le mura domestiche.

È motivo di soddisfazione dei curatori, il recupero e la ricerca delle opere tutte all’interno di collezioni private, mai esposte prima d’ora.

E’ stato un percorso arduo e non privo di difficoltà che ci vede oggi ampiamente soddisfatti. Il percorso espositivo all’interno della fascinosa dimora dei Gonzaga consente al visitatore curioso e appassionato di scoprire con i propri occhi l’evoluzione della storia d’Italia e la trasformazione della pittura italiana tramite alcuni dei suoi rappresentanti più noti – afferma Debora Focarino, curatrice della mostra evento.

Rivoluzione è la parola chiave per descrivere l’800, un secolo di cambiamenti: tumulti politici, invenzioni tecnologiche, stravolgimenti che hanno influenzato e modificato la vita di tutti. Gli artisti, cassa di risonanza e specchio della società, sono coloro che ci riportano oggi la cronaca degli eventi e delle metamorfosi subite da un paese intero.

L’idea è di proporre il legame indissolubile tra storia ed arte, tra artisti “soldato” e uomini politici sottolineando come sia penna che pennello contribuirono alla più grande rivoluzione del nostro paese, dice Carlo Vighi curatore della mostra.

Tra i dipinti in mostra si segnala un importante ritrovamento, un’opera che durante i bombardamenti fu dispersa e dimenticata. Recuperata da una famiglia milanese che ne ha custodito e celato i trascorsi fino ad oggi.
Vengono anche esposte in relazione alle opere pittoriche lettere autografe inedite di Garibaldi, Mazzini, Cavour e figure di rilievo dei tumulti risorgimentali, pezzi di storia d’Italia mai esposti al pubblico.

Ecco alcune delle opere in mostra, autentiche “chicche” dell’esposizione.

 

Giovanni Fattori

La mostra annovera opere della pittura italiana tramite alcuni dei suoi rappresentanti più noti:
Antonio Fontanesi – Silvestro Lega – Giovanni Fattori – Antonio Mancini – Telemaco Signorini – Giuseppe De Nittis – Guido Tallone – Federico Zandomeneghi – Lorenzo Delleani – Ludovico Tommasi – Angelo Dall’Oca Bianca – Pompeo Mariani – Attilio Pratella – Beppe Ciardi – Alberto Pasini – Eugenio Gignous – Gaetano Chierici – Gino Romiti – Raffaello Sernesi – Vincenzo Irolli – Leonardo Bazzaro – Pompeo Mariani – Paolo Sala – Angiolo Tommasi, e tanti altri.

Per visitare la mostra:

  • Luogo: PALAZZO GONZAGA
  • Indirizzo: Via Beata Paola Montaldi – Volta Mantovana – Lombardia
  • Quando: dal 05/10/2019 – al 05/01/2020
  • Vernissage: 05/10/2019

Per informazioni ed acquisto biglietti on line:

LA PITTURA RIVOLUZIONARIA DELL’800 RISORGIMENTALE – Sito


Curatori

 Dott. Carlo Vighi
E-Mail: segreteria@carlovighi.com
Phone: 0376 803131 Mobile: 345 0901424

Carlo Vighi – ArtistaPittore e Scultore
Carlo Vighi & Partners – Digital Marketing

 


 Dott. ssa Debora Focarino
E-Mail: deborafocarino@yahoo.it
Phone Mobile: 349 1612364

Debora Focarino – Facebook Page
Debora Focarino – Biografia e Percorso professionale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: