GuardaMi – Milano, al via la mostra del Circolo Fotografico Milanese

Nell’ambito della manifestazione Milano Photofestival 2017,  ha preso il via la mostra del Circolo Fotografico Milanese dedicata alla città, vista con l’occhio del fotografo, dagli anni ’40 ai giorni nostri.

di Rita Manganello

Un’interessante e pregevole collettiva alla quale hanno partecipato 65 autori, soci del circolo, per 109 scatti che ritraggono momenti di vita e storia milanese. Una mostra di interesse documentale che la buona fotografia di scuola classica sa perseguire, in omaggio al realismo fotografico caro ai membri storici del CFM. Sorto nel 1930, il CFM è un’istituzione cittadina che opera per la diffusione della cultura e della pratica fotografica.

I temi dell’esposizione, che non esito a definire una mostra del cuore, sono quelli di una visione urbana ad ampio raggio sulle vicende della città, secondo il vissuto di noi cittadini di ieri e di oggi; una densa trama della memoria che affascina i visitatori. Ogni immagine è un affresco autosufficiente dove la città mostra i suoi molteplici volti, dai quartieri alti alla periferia delle case minime, dalla vocazione industriale al post industriale, senza alterare la sua fisionomia di organismo capace di sopportare il cambiamento.

In fatto di buona fotografia, Il Circolo Fotografico Milanese non si fa mancare nulla. Cesare Colombo, Pietro Donzelli, Ernesto Fantozzi, Sergio Magni, Toni Nicolini; questi sono alcuni degli autori di lunga data del CFM, la memoria storica del prestigioso circolo fotografico.

Una mostra curata nella scelta delle immagini, non appesantita dall’enfasi che si è tentati di dare a ciò che ha valore per noi.

Non solo i momenti topici del ben noto vitalismo milanese, che rimane immutato nel corso del tempo, ma anche un tram che sferraglia nella neve, o le modernissime architetture che hanno cambiato lo skyline della città.

Dalle parole del Presidente del Circolo Fotografico Milanese, Lucia Laura Esposto:

Tante idee e stili diversi dei nostri soci – ogni autore ha proposto le proprie foto con lo scopo di dare una visione personale della città e dei cittadini – il compito dei curatori è stato orientato in primo luogo a scegliere le immagini che fossero maggiormente in sintonia con il Manifesto del CFM che afferma testualmente:..il valore positivo della “lezione realistica”, senza però configurarla come preconcetta opposizione ai possibili “conformismi di oggi”…

Sempre dalla voce di Lucia Laura Esposto:

Un lavoro molto impegnativo di selezione delle immagini fino alla fase realizzativa della mostra, tracciando il percorso temporale che rende visibile la trasformazione urbanistica e sociale della città. Una grande soddisfazione vedere la sala gremita, durante l’inaugurazione.

La mostra è ospitata dal Centro Culturale di Milano, largo Corsia dei Servi 4, fino al 22 giugno.

Alcune foto tratte dall’esposizione

Virgilio Carnisio, Cesare Colombo, Maurizio Consentino, Lucia Laura Esposto, Ernesto Fantozzi, Lamberto Morosini, Roberto Rognoni

One Comment

  1. Giancarlo Sposini

    Magnifico, gli anni nei quali vivevo a Milano, l’amico Cesare Colombo, quando si poteva parcheggiare l’auto in piazza Duomo, i primi supermercati. Bellissimi ricordi…di gioventù.

La tua opinione ci interessa. Facci sapere cosa ne pensi. Grazie!