ArchiMinimal Photography Roadshow – Espone Rita Manganello

Rita Manganello espone a “Come look at my town”. Il tour fotografico promosso da ArchiMinimal Photography porta in mostra per tutta l’Italia l’opera di 38 fotografi che hanno interpretato il tema della città. Ve li presentiamo.

Rita manganello

Cresciuta in un ambiente che viveva la fotografia come memoria permanente di eventi storici e familiari, Rita inizia a fotografare a 13 anni quando le regalarono una Kodak Instamatic.

Una macchinetta dotata di cubo flash, facile da usare ed estensione del gioco creativo che tanto la appassionava: il disegno e quella pittura infantile e spontanea; giocare coi colori, anche con buoni risultati, era per lei un piacevole passatempo.

Con la sua Kodak si divertiva a fotografare i suoi nipoti – è diventata zia a 7 anni! – e  tutto ciò che la incuriosiva nel suo mondo.

Più avanti nel tempo i suoi figli, i viaggi e le vacanze, mentre negli ultimi sei anni approda a una fotografia per così dire generalista, con maggiore impegno e attenzione. Ora il tempo non manca per farne un’attività più mirata, ecco perchè passa da una dimensione affettiva e privata alla volontà di ritrarre soggetti diversi tentando di coglierne l’essenza.

La fotografia di architettura entra nel novero della sua fotografia, più che altro per l’attenzione e lo sguardo rivolto all’assetto urbano di una città. 

Sono nata e vivo a Milano, ben radicata nella mia  realtà. Ho un interesse spiccato per l’architettura e come questa si inserisce, nel bene e nel male, nel tessuto metropolitano. Rita Manganello

Rita Manganello partecipa all’esposizione Come look at my town promossa da ArchiMinimal Photography con “City Life –  Milano”.

© Rita Manganello

La fotografia che presento e che è inclusa nella mostra itinerante di Archiminimal Photography, “Come look at my town”, nasce dall’idea di mappare i quartieri milanesi colti nella loro varietà e diversità.

I palazzi che ho ripreso si trovano nel nuovo quartiere denominato “City Life”, in luogo della vecchia Fiera Campionaria, trasferitasi da qualche anno nel polo fieristico di Rho.

Questi edifici, firmati Daniel Libeskind, si accompagnano, nel contesto che li ospita, ai palazzi dei primi decenni del secolo scorso, quelli costruiti per un’ utenza agiata,  una classe di cittadini appartenenti alla borghesia medio-alta che poteva permettersi abitazioni di ampia metratura e un decoro di maggior pregio.

Insomma il “bello della città”, fatto di estetica e più ampio respiro per chi ci vive.

Considero questa immagine come fotografia di documento, una traccia per chi non conosce i luoghi e per chi vorrà, un domani, ricordarli. Rita Manganello


Come look at my town – ArchiMinimal Photography Roadshow – Sfoglia il catalogo


Le fotografie di Rita Manganello


ArchiMinimal Photography Roadshow – Mostra Collettiva Itinerante “Come look at my town!” – Edizione 2018

Logo ArchiMinimal Photography ©

“Come look at my town!”è la mostra itinerante promossa della casa ArchiMinimal che porterà in tour 37 fotografie di 37 autori, italiani e stranieri, in 9 città Italiane. Inaugurato lo scorso 20 gennaio a Bologna, il tour fotografico si concluderà con l’esposizione finale ospitata dal Semplicemente Fotografare Live 2018, consolidata e vivace kermesse fotografica curata dall’omonimo Gruppo fotografico che si terrà a Novafeltria di Rimini, negli ultimi due weekend di Settembre.

Il primo grande evento Live di ArchiMinimal Photography ha lo scopo di promuovere la fotografia d’architettura urbana, interpretata attraverso visioni urbane e architettoniche che attingano dall’essenzialità e dalla sottrazione di elementi alla composizione, non il contrario, esaltando quell’approccio compositivo tipico del minimalismo urbano che è anche il carattere distintivo dell’omonimo Gruppo fotografico.

ArchiMinimal Photography e il tema della mostra, la città. La mostra è promossa da ArchiMinimal Photography, il Gruppo social che tratta di fotografia d’architettura, alla quale ha attribuito diverse sfumature, raccogliendo immagini di architetture futuristiche e classiche, di dettaglio ma anche di paesaggio urbano contemporaneo e decadente. Annovera autori di diverse città e nazionalità che ogni giorno offrono le loro personali visioni urbane. Il tema della mostra itinerante trae spunto proprio da questo: la visione della propria città, sia essa di provincia o giungla urbana cosmopolita, quella in cui viviamo oppure quella che ha attratto la nostra creatività in occasione di una visita.

Fra i generi fotografici raccolti in ArchiMinimal Photography abbiamo quindi optato per quello denominato Urban Street che aspira ad unire l’elemento architettonico alla presenza umana che lo anima, dando vita a scenari urbani che raccontino la città in un tour virtuale intorno al mondo. Il tema ha consentito di aprire la partecipazione ad autori e fotografie di tutto il mondo – dall’Italia alla Francia e alla Germania, dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti sino al Giappone. Le fotografie in mostra esaltano le caratteristiche urbane ed umane della città, luogo suggestivo e ricco di spunti creativi per indagare le mille sfaccettature del paesaggio urbano.

Le tappe del tour fotografico.

 “Come look at my town” ha inaugurato il tour lo scorso 20 gennaio 2018 a Bologna e prosegue fino a Settembre 2018 nelle seguenti città:

  • Genova: dal 12 al 25 Febbraio – Cinema Teatro San Pietro – Piazza S. Paola Frassinetti 10
  • Roma: dal 02 al 16 Marzo – Studio Architetti Celletti – Via Simone de Saint Bon, 26
  • Napoli: dal 28 al 13 Aprile – Magazzini Fotografici – San Giovanni in Porta, 32
  • Ancona: dal 19 al 27 Maggio – Palazzo Camerata – via Fanti 9
  • Gallarate (VA) dal 09 al 16 Giugno – Unique 18LAB – via Alfredo Cappellini 18
  • Milano: dal 18 al 23 Giugno – Spazio Chiamamilano Laghetto 2.0 – via Laghetto 2
  • Monza: dal 7 al 21 Luglio – Spazio Turnè Bistrot – via Bergamo, 3
  • Lecce: Agosto (da definire)

3 Replies to “ArchiMinimal Photography Roadshow – Espone Rita Manganello”

  1. Complimenti vivissimi alla cara Rita, grande Donna e Fotografa, leggerla sia su parole che su le sue fotografie e sempre un gran arricchimento oltre che gran piacere.
    Diretta e molto profonda in ciò che fa mi ispira ad una educazione visiva sempre più attebta.
    In questo suo lavoro vedo il calore del suo vissuto…e mi piace molto.
    Spero proprio di vedere dal vivo queste immagini che resteranno a documentare i cambiamenti che viviamo oggi…un caos ordinato…una ricerca dell’essenziale…del pulito e pratico …e Rita cogli molto bene tutti questi cambiamenti.
    Un caro saluto e complimenti ancora .
    Paula Elias

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: